Geisha Tattoo



Nella storia giapponese, la figura della geisha è sempre stata molto importante, un fulcro della vita sociale e anche culturale del grande impero nipponico. A differenza di varianti antiche e moderne che vedono la geisha come donna spregiudicata che si concede a pagamento, la vera natura di queste donne è quella di completare l’uomo in ogni suo aspetto. Una geisha di ieri e oggi, deve avere portamento e pensiero raffinato, conoscere la musica, stupire parlando di arte e letteratura, saper recitare, sapere accompagnare un uomo, saperlo servire a tavola o introdurlo in una casa. Una geisha è una donna che esalta tutte le qualità dell’uomo restando in secondo piano e che rende la sua bellezza statica, come quella di una bambola, poiché attraverso la perfezione dei suoi tratti, esprime la perfezione dei suoi intenti.Oggi la geisha è popolare in Giappone come una qualsiasi idolo della tv; concentrate in due hanamichi, quartieri delle geishe, a Kyoto e Tokyo, restano per i turisti un affascinante mistero e per i giapponesi, un simbolo vivente della storia e della tradizione imperiale.Letteralmente, la parola geisha significa” donna di arte”; il suo compito di saper intrattenere l’uomo è diventato un valore culturale ed è questo il primo significato del tatuaggio in Giappone. La geisha è un simbolo dei principi e dei valori tradizionali giapponesi. In occidente, una geisha viene spesso tatuata come simbolo di grazia e bellezza tipicamente orientale.

Torna al blog